Skip to content

Wittgenstein

4 marzo 2008

Comunque sia, ad ogni modo noi siamo in un certo senso dipendenti, e ciò da cui siamo dipendenti possiamo chiamarlo Dio.
 
 
Su ciò di cui non si può parlare, si deve tacere.
 
 
Il silenzio, in questo senso, non segue alla scoperta del nulla o del vuoto del mondo, semmai rappresenta l’estremo atto di onestà di fronte alla intuizione della sua brulicante ricchezza, incoercibile a ogni sistemazione.

 

Advertisements

From → Riflessioni

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: